Puoi Vaccinare I Cani In Gravidanza? In Genere, No!

Vaccinare i cani in stato di gravidanza è sempre sconsigliato, considerando che iniettare una malattia debole a qualche cane in stato di gravidanza presenta grossi pericoli per i cuccioli in utero . Pertanto, non è consigliabile offrire colpi nel tuo cane incinta. In alcuni casi molto rari in cui i potenziali benefici superano i pericoli, come nei rifugi, successivamente dovrebbero essere somministrati i vaccini.

Negli allevamenti pianificati coordinati da due allevatori di cani etici, i due cani devono essere vaccinati, sani e privi di condizioni mediche note strutturali o ereditarie. Ad ogni modo, la questione se si possa vaccinare una cagna gravida si pone solo con allevamenti accidentali . Questo articolo risponde a queste domande in modo concreto, senza giudizi basati sull’opinione.

Come Funzionano I Vaccini?

La maggior parte di noi riconosce che i vaccini dovrebbero proteggere i nostri animali domestici da malattie e virus, ma poche persone capiscono come funzionano davvero! A dire il vero, i vaccini per cuccioli e gli esseri umani in genere funzionano esattamente allo stesso modo. Il tuo cane visita il veterinario dove gli sarà iniettato un ceppo debole e modificato di un virus o di una malattia ; la dose non è sufficiente per farlo ammalare gravemente. Il ceppo attiverà una risposta immunitaria sul tuo cane , il che significa che produrrà anticorpi in grado di combattere i batteri che causano la malattia. Di conseguenza, non appena il tuo cucciolo sarà soggetto a questi virus o malattie, sarà dotato degli anticorpi essenziali necessari per distruggere i batteri e impedirgli di ammalarsi gravemente.

I cuccioli vengono solitamente vaccinati due volte a 8 settimane per cimurro , parainfluenza e morbillo , a 10-12 settimane per epatite , adenovirus , parainfluenza e parvovirus ea 12-24 settimane per rabbia . Non otterranno una protezione completa contro la prima serie di malattie menzionate fino a quattordici giorni dopo i loro colpi di 10-12 settimane. I booster annuali sono suggeriti per aumentare la loro resistenza per tutta la vita adulta, anche se c’è molta controversia sul fatto che i booster siano completamente necessari. I cuccioli devono uscire in sicurezza fino a quando i vaccini non sono entrati completamente in azione.

Potresti Dare Abbastanza Ai Cani In Gravidanza?

Di norma, non dovresti vaccinare il tuo cane in gravidanza con un vaccino vivo o attivo poiché questi non sono considerati sicuri in nessuna fase della gravidanza. Anche se il ceppo della malattia o del virus utilizzato in un vaccino vivo è debole, ha la capacità di causare complicazioni sottostanti in utero e potrebbe innescare un aborto spontaneo. Potrebbero esserci circostanze uniche in cui la probabilità che la tua madre contragga una malattia o un virus e la trasmetta alla lettiera è molto maggiore e più pericolosa di un vaccino stesso, il tuo veterinario è nella posizione migliore per consigliarti su questo, se necessario.

Gli esperti indicano che sei ancora in grado di vaccinare il tuo cane in stato di gravidanza con vaccini uccisi o inattivi ; i batteri in questi sono stati uccisi usando calore o prodotti chimici e di conseguenza non attivano una reazione immunitaria così potente. Tuttavia, questo non è ancora raccomandato poiché i cuccioli in utero sono estremamente fragili.

Somministrare un vaccino a una cagna incinta innesca un’ondata di anticorpi che viene trasferita ai suoi cuccioli. Successivamente, i cuccioli riceveranno un grado di immunità maggiore di quello che avrebbero altrimenti. La maggior parte penserebbe che questa sia una cosa fantastica. Tuttavia, generalmente, quando un cucciolo nasce, ha l’immunità della madre per alcune malattie fino a 8 settimane, dopo di che l’immunità svanisce (questo è il motivo per cui i cuccioli ricevono la loro prima serie di vaccini a questo punto). Pertanto, i cuccioli che erano in utero quando la loro mamma è stata vaccinata hanno ancora un’immunità più forte del normale nel momento in cui i loro vaccini di 8 settimane girano, annullando l’efficacia dei vaccini in seguito (e mettendo in pericolo il loro sistema immunitario).

Sfortunatamente, la scelta se vaccinare il tuo cane può essere difficile. Se decidi di non ridipingere la tua madre, allora dovresti assicurarti che i suoi immediati dintorni siano il più puliti possibile , senza segnalazioni di epidemie di virus o malattie che potrebbero influenzare il suo disordine. Sperimenterà una certa quantità di carenza di nutrienti poiché una grande quantità della sua energia e delle sue risorse sarà coinvolta nella crescita dei suoi cuccioli.

Lo stress che la gravidanza mette sul suo corpo comprometterà anche la sua capacità di combattere i batteri presenti in natura nell’ambiente circostante (come il parvovirus), quindi è a maggior rischio di contrarre una malattia. Dovresti anche essere certo che i cuccioli di una madre non vaccinata rimangano dentro e non incontrino altri cani fino a quando non hanno ricevuto la prima e la seconda serie di vaccinazioni primarie. Anche il loro rischio di malattia è alto, poiché non avranno ereditato l’immunità della madre per malattie e virus specifici.

Se decidi di vaccinare tua madre, assicurati di parlare a lungo dei rischi con il tuo veterinario e assicurati che il vaccino giusto venga somministrato nelle condizioni corrette. Se stai ancora esitando, potrebbe valere la pena cercare un’altra opinione che ti aiuterà a raggiungere un livello di comfort entro la tua scelta.

È Sicuro Vaccinare Un Cane Che Allatta?

È buona norma evitare di vaccinare un cane che allatta fino a quando non si trova in un ambiente particolarmente a rischio , ad esempio quando arriva in un rifugio e la sua precedente storia di vaccinazione è sconosciuta. Anche allora, al cane del rifugio potrebbero essere somministrate le principali vaccinazioni che ha perso da cucciolo, fornendo loro un’immunità di base che non gli sarebbero stati dati i richiami. La malattia può diffondersi a macchia d’olio nei rifugi o nei canili poiché c’è un grande volume di cani in un punto, quindi il rischio che la madre contratta una malattia grave sarebbe in genere più alto del normale.

In qualsiasi altra situazione, è consigliabile attendere che i cuccioli siano svezzati dalla madre. Se ha appena partorito, il suo corpo farà gli straordinari per provvedere alla sua nuova famiglia, quindi avrà bisogno di tutta la sua energia e forza per questo. Iniettarle un vaccino vivo ha la capacità di creare la sua sensazione sotto il tempo per un paio di giorni mentre il suo corpo sta producendo gli anticorpi giusti. Mettere il suo corpo sotto sforzo in questo modo può farle più male che bene e può influenzare la sua capacità di allattare i suoi cuccioli che dureranno come risultato.

I vaccini inoltre non daranno alcun beneficio ai cuccioli di una madre che allatta. Nelle prime 12-24 ore al giorno, i cuccioli ricevono anticorpi dalla madre attraverso il colostro e il latte, ma dopo sono indipendenti! Potrebbe essere necessaria almeno una settimana prima che tua madre generi una risposta immunitaria completa al vaccino e da questo momento i cani non avranno più la capacità di assorbirli dal suo latte.

Nella migliore delle ipotesi, la vaccinazione offrirà una certa resistenza alla madre ma non farà nulla per ottenere la sua prole. Se stai anche solo lontanamente pensando di allevare la tua cagna, assicurati che le sue vaccinazioni siano aggiornate per evitare di dover prendere questo tipo di decisione carica in primo luogo. C’è anche una grande quantità di controversie sugli agenti patogeni o sulla frequenza e se i booster annuali forniscono un’immunità aggiuntiva o provocano solo il caos usando un sistema immunitario canino, causando effetti negativi su tutto il corpo. Ricerche recenti hanno persino trovato un legame tra l’eccessiva vaccinazione e il cancro. Vale la pena parlare con il tuo veterinario, oltre a fare le tue ricerche. Prendere sempre una decisione informata La conoscenza è la chiave!

Quando Posso Vaccinare Un Cane Da Riproduzione?

Sia gli stalloni che le madri devono essere in regola con le loro vaccinazioni fino alla loro riproduzione. Se l’allevamento viene completato tramite il servizio di stallone, di solito i proprietari di stalloni e madri non consentiranno ai loro cani di prendere parte al servizio fino a quando un veterinario non avrà confermato che il cane è completamente vaccinato e in buona salute. In questo modo, non possono trasmettere virus o malattie specifici l’uno all’altro o al disordine.

È meglio non vaccinare il cane troppo vicino al coito poiché i vaccini possono far sentire il cane un po’ chiuso e letargico per alcuni giorni. Il coito è estenuante ed entrambi i cani potrebbero aver bisogno di quanta più energia possibile. La ricerca suggerisce anche che la vaccinazione troppo vicina alla gravidanza può impedire ai feti di ereditare parte dell’immunità naturale della madre che riceve dall’esposizione di routine all’ambiente circostante, il che limita la loro immunità.

Se la tua cagna non vaccinata scivola sotto il radar e rimane incinta, cerca l’aiuto di un veterinario. Se ti viene consigliato di procedere con un vaccino, considera la fase in cui viene somministrato. La quarta settimana di gravidanza è il momento in cui i cuccioli sono più inclini a danni e difetti di sviluppo , quindi potrebbe essere meglio rimandare fino a più tardi nella gravidanza. Se procedi con il vaccino, assicurati che chi si prende cura dei tuoi cuccioli sappia che la madre è stata vaccinata con i cuccioli in utero. Potrebbe essere necessario rimandare i loro vaccini dell’ottava settimana per evitare che la loro immunità venga compromessa.

Se la tua cagnolina ha ricevuto tutte le vaccinazioni primarie e ha ricevuto ripetizioni di routine fino a un paio d’anni prima del concepimento, parlane con il veterinario. La sua resistenza potrebbe essere ancora abbastanza potente da vedere lei e la sua cucciolata durante la gravidanza e anche il primo periodo dopo la nascita. In casi come questo, puoi aspettare fino a quando il pasticcio dei cuccioli è stato consegnato e svezzato prima di offrirle un richiamo.

È necessario considerare anche l’ aspetto finanziario delle decisioni sulla vaccinazione . Molte compagnie assicurative per cani non coprono cure particolari per il cane (in stato di gravidanza o meno) se non ha ricevuto le vaccinazioni primarie e le vaccinazioni aggiornate. Anche se il pericolo è modesto, se scegli di andare contro il consiglio professionale, devi considerare cosa farai se hai un cane molto malato e non hai modo di pagare per le sue cure veterinarie. Controlla la stampa fine sul tuo contratto di assicurazione dell’animale domestico e assicurati di avere i mezzi per prenderti cura del tuo cane, indipendentemente dal risultato.